Nella frazione del comune di Castelnuovo Berardenga, sorge Villa a Sesta un piccolo borgo del IX secolo e di origine etrusca dove l’edificio di maggiore interesse è la Pieve di Santa Maria ristrutturata agli inizi del XIX secolo in stile neoclassico con all’interno una scultura della Madonna col Bambino di Jacopo della Quercia. In questa nicchia tra  storia, arte e natura circostante, sorge il ristorante l’Asinello (un tempo un’antica stalla di asini) che offre una sala interna e una esterna per le serate estive e i momenti di vero piacere gastronomico. Lo stile è toscano e del tutto apprezzato: piante aromatiche, alberi da frutto che accolgono gli ospiti in un giardino segreto tra i profumi della lavanda e rosmarino. Una attenta ricerca al piatto e alla  lavorazione manuale che grazie  alla cura e attenzione  lascia al palato un gusto diverso. La cantina accompagna i piatti seguendo lo stile del Chianti e Chianti Classico nelle sue sfumature rosse e bianche senza privarsi di passiti e liquori in abbinamento alle mousse di agrumi e creme bruciate.

Una vera delizia per i palati che ricercano una tradizione artistica e storica come quello di Senio Venturi & Elisa Bianchini.